Il bianco del tattoo non si vede più: va ripassato?

I tatuaggi possono subire gli effetti del tempo. Ce ne rendiamo conto quando vediamo che i nostri tatuaggi non sono più brillanti e vivaci come una volta.

Soprattutto gli inchiostri chiari tendono a perdere la tonalità del colore. Questo fenomeno non può essere bloccato, ma per fortuna esistono diversi rimedi per far tornare i colori splendenti come una volta.

In questo articolo vogliamo fare chiarezza su come far ravvivare il colore bianco nel caso fosse sbiadito.

Perché il bianco non si vede più?

Il colore bianco viene usato soprattutto per creare diversi effetti sul tatuaggio come ad esempio l’effetto chiaroscuro, creare ombre o inserire punti luce nel tatuaggio.

Questo colore potrebbe spegnersi perché il tatuaggio subisce il processo di cambiamento legato all’invecchiamento della pelle. Quando diminuisce l’elasticità della pelle anche l’inchiostro perde colore.

Esporsi troppo ai raggi ultravioletti del sole può essere dannoso per il colore del vostro tatuaggio. E’ anche risaputo che il cloro delle piscine può accelerare il deterioramento del tatuaggio.

Se vengono usati inchiostri non certificati, questi potrebbero avere effetti poco estetici sul tatuaggio. Infatti, è stato provato che il colore degli inchiostri di scarsa qualità dura molto meno rispetto a quelli certificati.

Come far brillare nuovamente il colore bianco del tattoo?

Per fortuna esistono diverse soluzioni per rimediare a questo problema, che prima o poi affligge tutti quelli che hanno almeno un tatuaggio.

In base alle proprie necessità si può ricorrere almeno a 3 diverse soluzioni: il cover up, far ripassare solo le parti sbiadite, eliminare il tatuaggio del tutto con il laser.

Con il cover up potete “rimpiazzare” il vecchio disegno con uno nuovo e fresco. In questo caso rivolgetevi ad un tatuatore esperto in cover up. Altrimenti potete far ravvivare solo le parti che non sono più ben visibili.

Se il tatuaggio dovesse essere molto mal messo e vi sono problemi dermatologici, potete rivolgervi anche ad un dermatologo per vedere se sia il caso di rimuoverlo completamente con il laser.

Esistono delle creme da applicare quotidianamente per mantenere il colore più vivo a lungo. Chiedete al vostro studio per maggiori informazioni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons