Tatuaggi con Fiori

Ttatuaggio florealeTatuaggi e fiori sono collegati da sempre da una delle loro caratteristiche comuni: sin dalla notte dei tempi gli umani utilizzano questi due simboli per comunicare con la natura e con i loro simili.

Come dice il proverbio «ditelo con un fiore», allo stesso modo sono in molti quelli che non solo voglio dirlo con un fiore, ma che vogliono dirlo con un tatuaggio: da qui l’estrema popolarità dei tatuaggi che rappresentano fiori.

Vi sarete chiesti già quali sono i significati dei tatuaggi a fiore più comuni: niente paura, ci pensiamo noi ad aiutarvi.

I fiori utilizzati nei tatuaggi sono tra i più disparati: ginepri, rosse, gelsomini, fiori di loto, chi più ne ha più ne metta. Districarsi in questo labirinto di simboli e significati può essere particolarmente difficile. Ad aiutarvi ci pensa la nostra guida che cercherà di risolvere il mistero sui fiori più utilizzati nei tatuaggi. In questi casi non si pensa al dolore del tatuaggio, perciò andiamo insieme a scoprire questo nuovo e fantastico mondo.

Tatuaggio fiore sul braccioI significati dei fiori

I fiori hanno significati risalenti all’alba delle nostre civiltà: tantissime e diversissime civiltà che hanno utilizzato i fiori per comunicare simboli trascendentali, idee forti, parti della loro cultura che invece di essere scritte vengono affidate a questi potentissimi simboli.

Rinascita, amore, paternità e maternità, chi più ne ha più ne metta.

Il più comune: la rosa

Il più comune tra i fiori che si tatuano la stragrande maggioranza delle persone è la rosa. Tradizionalmente rossa a simboleggiare passione e amore, ma sempre più di frequente proposta in differenti colorazioni. Se la rosa rossa significa amore per passione, una rosa rossa simboleggia grazia eleganza e gentilezza. La nostra rassegna ovviamente non è finita qui perché possiamo parlare anche della rosa bianca simbolo di innocenza purezza e giovinezza.

Discorso a parte invece per le rose arancio simbolo di entusiasmo e fascino, oppure per le rose viola, incantesimo per un amore a prima vista. Chiudiamo con la rosa nera simbolo di morte di oscurità, simbolo che ci sembrerà  strano ma diventa sempre più popolare.

Il loto

Il noto è un simbolo che abbiamo già affrontato nell’articolo che parla di tatuaggi giapponesi. Così come le rose nella nostra parte del mondo il loto è un fiore estremamente popolare in Asia, Nordafrica ed India. Il noto è secondo la tradizione uno dei fiori più antichi dell’universo è questo simbolo può essere trovato non solo nei tatuaggi ma anche in tantissime rappresentazioni popolari e artistiche di quei popoli. Nella religione induista e buddista il loto sta a significare una rinascita sia spirituale che corporale, una rinascita alla realtà della vita vista attraverso gli occhi di queste religioni e  discipline.

Il giglio

Si tratta di un altro tatuaggio estremamente comune. Il giglio è simbolo di amicizia e di relazioni intense, è stato sempre a simboleggiare una relazione lunga, forte e della quale ci si può davvero fidare. Il giglio rappresenta anche la maternità, anche se  nelle altre culture questo simbolo varia significativamente: ad esempio per i cinesi il giglio simboleggia abbondanza innocenza e purezza.

Il girasole

Ttatuaggio di un fiore sul ventreChiudiamo la nostra rassegna, almeno per il momento, con il girasole. Il girasole è uno dei fiori più caratteristici sia per la nostra cultura che per le altre culture. Non solo è un simbolo estremamente utilizzato nei tatuaggi, ma è una scelta molto popolare anche per altri tipi di abbellimenti corporei. Il girasole è simbolo del sole, simbolo di una sicurezza candida irradiata dai raggi di luce della nostra stella.

Sul significato dei tatuaggi e in particolare sul significato dei tatuaggi dedicati ai fiori avremo modo di tornare in un altro articolo. Continuate a seguirci!

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons