Tattoo infinito: quando Matematica e Arte si incontrano

Tattoo simbolo infinitoIl tatuaggio di cui vi parliamo oggi è un tattoo molto popolare: il simbolo dell’infinito, che assomiglia ad un otto ruotato di 90°, è una delle ultime mode del momento, uno di quei tormentoni che troverete tanto sui corpi dei vip, tanto su quello delle “persone comuni”.

Il tattoo infinito non poteva di certo mancare nella nostra splendida rassegna dedicata alle idee per tatuaggi, per cui andiamo a vedere insieme informazioni, curiosità e tante belle immagini di questi splendidi tatuaggi.

Il tatuaggio infinito, un simbolo matematico…

Il simbolo dell’infinito è un simbolo di origine matematica, utilizzato principalmente per indicare i risultati di progressioni e serie matematiche. E’ praticamente identico ad un otto in orizzontale, e sono ancora in molti quelli che lo confondono. Cosa rappresenta? L’infinito, che per le culture moderne è simbolo di perfezione e apertura.

La storia del concetto di infinito è piuttosto curiosa: per gli antichi greci un’idea o un oggetto perfetto dovevano per forza di cose essere finiti, contabili, designabili e immaginabili in confini ben precisi. Non vi è traccia di quando l’infinito, una volta simbolo di imperfezione, abbia cominciato ad essere idealizzato come invece concetto migliore di quello della finitezza.

tatuaggio infinito sul ditoIl tatuaggio dell’infinito è in genere di piccole dimensioni, e viene realizzato in parti del corpo visibili come i polsi, le mani, il collo, la nuca o i piedi.

E’ per sua natura particolarmente grazioso, e a seconda del carattere e dell’elaborazione che andrai a scegliere potrai ottenere risultati molto diversi tra di loro, come potrai accorgerzti dalla rassegna fotografica che abbiamo incluso nell’articolo.

Vi ricordiamo, come di consueto facciamo ogni volta, di scegliere con cura il vostro tattoo (vi farà compagnia quasi sicuramente fino alla fine dei vostri giorni) e soprattutto il vostro tatuatore: assicuratevi che sia un professionista e soprattutto che rispetto scrupolosamente le norme igieniche del settore.

 


Autore: Gianluca Grossi

Ti è piaciuto l'articolo? Che ne dici di condividerlo con i tuoi amici?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>