Cover up per tattoo rovinato da una ferita: i consigli

Con le moderne tecniche presenti sul mercato, è diventato possibile coprire e/o rinfrescare vecchi tatuaggi sbiaditi oppure “aggiustare” quelli che non corrispondono più al nostro gusto personale.

Questo metodo è noto con il nome di “cover up” (dall’inglese, “coprire”) ed è possibile coprire completamente o solamente una parte del tatuaggio che non si vuole più avere.

Ma è possibile usare questo metodo anche su delle cicatrici o su un tatuaggio rovinato da una ferita? Chiariremo questi punti, spiegando in primis come funziona il cover up.

Cover up: come funziona?

Per svolgere un cover up, è fondamentale la comunicazione con il tatuatore. Tutto il progetto va discusso nei minimi dettagli con l’esperto, che poi avrà il compito di progettare un disegno personalizzato appositamente per il cover up.

E bisogna prestare attenzione ad alcuni fattori, come la dimensione ed il colore. Infatti, è importantissimo chiarire tutti i dettagli con l’esperto, poiché è possibile che il nuovo tatuaggio avrà dei colori più scuri rispetto a ciò che ci si aspetta.

Questo succede perché il colore fresco va a mescolarsi con quello vecchio già esistente sotto la pelle, creando così una nuova tonalità di colore.

È possibile coprire una cicatrice con un tattoo cover up?

La risposta è . Si possono coprire delle cicatrici con dei cover up e aggiustare i tattoo rovinati dalle ferite, ma si deve essere consapevoli del fatto che non è detto che la cicatrice si possa coprire al cento per cento.

Non tutte le cicatrici possono essere tatuate. Infatti non è possibile intervenire su cicatrici causate da bruciature o che si sono trasformate in cheloidi oppure su cicatrici molto recenti.

Devono essere passati almeno un paio di anni prima che si possa sottoporre la cicatrice al tatuaggio. Ed è bene tenere presente che il processo di guarigione sarà più lungo e lento rispetto ad un normale tatuaggio.

Chi è particolarmente sensibile al dolore, farebbe meglio ad evitare di eseguire un cover up su una cicatrice, in quanto, la pelle cicatrizzata risulta essere più sensibile, quindi anche il dolore sarà maggiore.

Per sapere se potete eseguire un cover up su una ferita cicatrizzata, consultate il tatuatore professionista oppure un dermatologo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons