I tatuaggi per ricordare mamma, papa o nonni che non ci sono più

tatuaggio mammaI tatuaggi non sono solo adatti a raccontare al mondo il nostro modo di vedere le cose e di sentire quello che ci circonda. I tatuaggi possono anche avere una funzione commemorativa: possono ricordare un evento felice, come una nascita o un successo, oppure qualcosa di triste, come la scomparsa di qualcuno che amiamo.

Quella dei tatuaggi per ricordare chi non c’è più è diventata una vera e propria moda, di quelle che ci piacciono però: si tratta di qualcosa che rende il tattoo decisamente più significativo, più di un abbellimento estetico.

Ma come ricordare chi è scomparso? Vediamolo insieme.

Una frase significativa

Possiamo innanzitutto utilizzare una frase significativa che sia collegata alla persona scomparsa che vogliamo ricordare. Ci sono frasi bellissime, che possono essere abbinate ad un font particolare per un tatuaggio che sia non solo profondo, ma anche bello da vedere.

Le frasi che si possono scegliere sono delle più disparate e sarà, in fin dei conti, il font a fare la differenza. Se volete saperne di più, abbiamo preparato uno speciale per voi: tatuaggi con le scritte.

Una data

Oltre alla frase significativa possiamo anche utilizzare una data, che sia quella di nascita, quella nella quale ci siamo conosciuti oppure quella della morte del nostro caro. Anche qui valgono esattamente le stesse avvertenze che valgono per le frasi: occhio al font e alla posizione dello stesso.

Gli altri simboli

Sono in realtà tanti i simboli che possono essere utilizzati per ricordare una persona che non c’è più. Vediamo insieme quali sono i soggetti che, oltre alle scritte e alle date, possono aiutarci a raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissi.

Angelo

Un angelo è simbolo di una creatura che può essere di protezione sia per i vivi che per i morti. Si tratta di una scelta molto comune quando si tratta di voler ricordare una persona che non c’è più, soprattutto se vicina come una nonna, un nonno, papà o mamma.

Un cuore

Il cuore con la scritta mamma è uno dei tatuaggi old school più comuni, ma questo non vuol dire che non possa essere riutilizzati per un tatuaggio commemorativo che ricorda la mamma che sia non solo di forte impatto emotivo, ma anche di enorme impatto grafico.

Un fiore di loto

Il fiore di loto è un simbolo giapponese da sempre collegato ai morti e alla morte. Per questo motivo viene in genere utilizzato in Giappone in contesti quali i cimiteri o le commemorazioni dei defunti. Si può anche utilizzare nell’ambito dei tatuaggi di tipo giapponese, come vi abbiamo illustrato nella nostra pagina dedicata a questa grande arte del paese del Sol Levante.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons