Ho fatto il mio primo tattoo, ma mi sono pentito: cosa devo fare?

Pentirsi di un tatuaggio è una cosa abbastanza comune e non c’è da preoccuparsi.

I motivi possono essere tanti: il tatuaggio non rispecchia l’idea che avevi in mente, non è stato realizzato in modo corretto, non è accettato nell’ambiente di studio o di lavoro, etc.

Oppure semplicemente hai deciso di farti un tatuaggio senza rifletterci a sufficienza e senza chiederti se lo volevi davvero. E adesso non sai cosa fare. Niente panico! Per fortuna ci sono delle soluzioni al tuo problema.

In questo articolo cercheremo di darti alcuni consigli utili. Per cui se sei pentito del tuo primo tatuaggio e non sai come comportarti, continua a leggere.

Prima di tutto, sono davvero pentito?

Innanzitutto, la domanda che devi porti è se sei effettivamente pentito del tatuaggio. In alcuni casi ci vuole semplicemente un po’ di tempo per abituarsi alla novità, soprattutto se si tratta del primo tatuaggio.

Forse non sei pentito del tattoo, ma magari non sei soddisfatto del lavoro finito. In questo caso potresti parlarne con il tatuatore e confrontarvi su eventuali modifiche che possano migliorare il risultato finale.

In alternativa, puoi contattare un nuovo professionista e valutare la possibilità di trasformare il tatuaggio precedente, di cui sei pentito, in qualcosa che ti piaccia davvero e di cui non avere rimorso.

Non voglio più il tattoo: cosa faccio?

Se sei convinto della tua decisione e non sei interessato ad alcun ritocco, allora l’unica cosa da fare è rimuovere il tattoo. Delle diverse soluzioni possibili, tra cui un piccolo intervento chirurgico, attualmente il laser è senza dubbio quella più efficace e meno invasiva per il corpo.

Il laser agisce sull’inchiostro e lo riduce in piccole particelle che il corpo stesso provvederà ad eliminare col tempo. I tatuaggi più facilmente rimovibili sono ad esempio quelli a base di pigmento nero e quelli dove l’inchiostro è meno marcato. Anche il tipo di pelle incide sul risultato.

Per rimuovere un tattoo con il laser, devi recarti da un medico specializzato nell’utilizzo del laser per questi scopi. Saprà darti tutte le informazioni di cui avrai bisogno e le indicazioni da seguire prima e dopo il trattamento.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons