Tatuaggio sulle mani: consigli, idee e galleria di foto

tatuaggio manoQuello sulle mani è uno dei tatuaggi più rari. Non tutti sono disposti a tatuarsi in questa specifica parte del corpo, e non tutti sono disposti a tatuarla. Si tratta di una delle parti del corpo più visibili, ed è per questo motivo che questi tattoo sono oggetto di alcune disposizioni ministeriali, che impediscono a militari e dipendenti pubblici di farne bella mostra.

Questo però non toglie che i tatuaggi sulla mano siano interessanti, affascinanti, e che conservino più di tutti quell’alone proibito che finisce, volente o nolente, per attrarre le attenzioni degli eccentrici.

Noi di PassioneTattoo, in linea di massima, non abbiamo nulla contro questo particolare tipo di body modification, ed è per questo che abbiamo preparato una guida per aiutarvi ad affrontare al meglio questo impegnativo tatuaggio.

Sul dorso della mano

Il luogo più comune da decorare è sicuramente il dorso. Si presta sicuramente di più di palmo e dita ad ospitare un disegno, anche di dimensioni rilevanti, ed è in genere perfetto complemento per i tatuaggi full arm o quelli al polso.

Il dorso della mano è però anche una delle parti più visibili del nostro corpo, motivo per il quale il ministero degli Interni li ha proibiti ai dipendenti pubblici e ai militari, adducendo questioni di decoro che forse, nel nuovo millennio, hanno un po’ il sapore di norma bigotta.

Sta di fatto che mantenere un disegno sul dorso è estremamente difficile. Siamo davanti ad una zona del corpo che ha altissimi tassi di rigenerazione cellulare, e che è anche oggetto di ferite e tagli piuttosto di frequente. Farlo si può fare, anche se forse dovrete girare per diversi studi. La difficoltà più grande però, è nel mantenerne i contorni e i colori originali.

Che disegni scegliere

Il dorso della mano è in genere quadrato, e quindi è in grado di ospitare disegni che siano in grado di occupare un area della medesima forma. Si può anche scegliere, come potete vedere dalla gallery, di assecondare le linee delle dita, o occupare solo parzialmente l’area.

Sul palmo della mano

Il palmo della mano è ancora più inusuale. La stragrande maggioranza di tatuatori si rifiuta categoricamente di operare in questa zona del corpo, e, detto tra noi, a buon diritto. Si tratta infatti di una zona dove è praticamente impossibile mantenere un tatuaggio nelle sue condizioni originali, e che è tra le altre cose soggetto ad una rigenerazione cellulare importante, in grado di andare a degradare piuttosto rapidamente il nostro tattoo.

Praticamente impossibile fare un tatuaggio dettagliato

È particolarmente difficile far rimanere il pigmento del colore sotto la pelle che copre il palmo. Per questo motivo chi si vuole tatuare il palmo della mano deve in genere intervenire in più sedute, inserendo il colore più volte, nella speranza che si trattenga senza problemi.

È impossibile, per questo motivo, scegliere un disegno dettagliato, e chi è eccentrico al punto tale da utilizzare questa zona del corpo per il proprio disegno dovrà orientarsi per forza di cose verso un tatuaggio tribale o maori. Difficilissimo, se non impossibile, scendere nei dettagli.

Perché molti tatuatori si rifiutano di farlo?

Fare il tatuatore non è un lavoro come un altro. Si crede in una determinata arte e in una determinata cultura, e si tende a porre un limite alle richieste del cliente, soprattutto se ci potrebbe essere dietro l’angolo una errata valutazione di quello che si sta per fare.

Molti tatuatori si rifiutano di tatuare palmi e dorsi delle mani perché si tratta, senza dubbio, di una delle zone del corpo più invalidanti per una persona, e soprattutto, una di quelle meno socialmente accettate.

Gallery

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons