Tatuaggio sul palmo della mano: è possibile farlo?

tatuaggio sul palmo della mano si può fareSempre più spesso vengono realizzati tatuaggi in parti del corpo decisamente insolite, come le palpebre, la zona immediatamente intorno ai capezzoli o la parte interna del labbro inferiore.

Ma ci sono punti dell’epidermide in cui non è possibile tatuarsi? Oggi, in particolare, vediamo se si può tatuare il palmo della mano.

Tatuare il palmo della mano? Meglio di no…

La Legislazione italiana impone ai dipendenti delle Forze Armate e delle Forze dell’Ordine un limite ben preciso in materia di tatuaggi. Essi, infatti, per motivi di etichetta e decoro, non possono avere tatuaggi, oltre che sul viso e sul collo, neppure sulle mani, poiché si tratta di una zona del corpo visibile tanto quanto le due precedenti.

Se non fate parte delle suddette categorie, invece, non esiste un divieto tassativo che vi vieti di farvi tatuare le mani, palmo compreso. Eppure, i tatuaggi sul palmo della mano vengono realizzati molto raramente e spesso sono i tatuatori stessi a sconsigliarli ai clienti. Scopriamone i motivi.

Zona del corpo troppo in vista

La prima ragione per cui è fortemente sconsigliato farsi tatuare il palmo della mano è che le mani, così come il viso, sono una sorta di biglietto da visita con cui l’individuo si presenta, una delle parti del corpo maggiormente in vista. L’avere un tatuaggio sul palmo della mano, dunque, potrebbe comportare forme di discriminazione, ad esempio in sede di colloqui lavorativi.

Un tatuaggio realizzato sul palmo della mano, inoltre, finisce anche per essere continuamente sotto gli occhi di colui che porta il tatuaggio stesso, il quale, prima o poi, probabilmente si stancherà di averlo.

Pelle non adatta

La pelle sul palmo della mano, come quella sulla pianta del piede, è più spessa che nel resto del corpo. Di conseguenza, l’inchiostro del tatuaggio penetra con difficoltà e le linee tendono ad essere imprecise e non ben definite.

Tendenza del tatuaggio a scolorire

Sul palmo della mano, infine, i tatuaggi tendono a scolorire con maggiore facilità rispetto a quelli fatti in altre parti del corpo, poiché questa zona è frequentemente esposta all’acqua e, soprattutto, a prodotti detergenti aventi componenti chimici.

…anche se alcuni tatuatori lo fanno

In genere, per una questione etica, i tatuatori si rifiutano di tatuare le mani (oltre al volto), proprio perché si tratta delle parti del corpo che, insieme al volto, sono più visibili e contraddistinguono maggiormente l’individuo.

In alcuni casi, tuttavia, specialmente nei confronti di clienti particolarmente insistenti, accade che il tatuatore acconsenta a realizzare un tatuaggio anche sul palmo della mano, ma non prima di aver fatto firmare al cliente un documento nel quale quest’ultimo  dichiara di accettare la probabile scarsa resa del tatuaggio e di non attribuirne la responsabilità al tatuatore.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons