Tatuaggio Ragnatela: significato, posizioni, galleria di foto

tatuaggio ragnatela guidaSkinhead, tatuaggi old school e punk. È un po’ questa la triade sulla quale riposa (e dalla quale trae forza) il tatuaggio di cui vi parliamo oggi. La ragnatela, che sia sui gomiti, sul petto, sulle ginocchia o in altre parti del corpo è tornata prepotentemente di moda, e noi di Passione Tattoo non potevamo che regalarvi uno speciale che ne parlasse.

Significati, i migliori disegni raccolti in una gallery e la storia che si nasconde dietro questo splendido tatuaggio, è questo quello che abbiamo da mettere sul piatto.

Continuate a leggere. Oggi ci avventuriamo nei meandri del tattoo old school, raccontandovi vita, morte e miracoli di una delle sue espressioni più apprezzate.

Un tatuaggio con una origine misteriosa

L’origine del tatuaggio spider web (così si chiama in inglese), è decisamente misteriosa. È sicuramente uno dei più popolari della cultura skinhead, movimento nato negli anni ’60 in Inghilterra, apolitico in principio ma poi egemonizzato, almeno sulle cronache, dall’estrema destra.

Questo però non vuol dire che sia stata proprio la cultura skin a dare i natali a questo bellissimo tatuaggio. Pare infatti che già Bert Grimm, autentica e antesignana leggenda del mondo degli inchiostri su pelle, lo avesse tatuato su uno dei suoi amici negli anni ’40, a simboleggiare come questo simbolo appartenga più alla old school che al mondo delle sottoculture britanniche degli anni ’60 e ’70.

Il tatuaggio prenderà poi piede in Inghilterra tra le classi subalterne, simbolo di una classe operaia a metà, che si barcamena tra le tante ore in fabbrica, il pub e lunghi periodi di disoccupazione.

Sono proprio bar e disoccupazione che potrebbero aver dato il significato originario a questo tattoo, significato di cui parleremo tra pochissimo, non prima di aver analizzato la sua situazione odierna.

In America… la Fratellanza Ariana

La Fratellanza Ariana è un gruppo razzista, che si rifà alle correnti neo-nazi europee e che vanta migliaia di affiliati nelle carceri americane. Il gruppo, oltre che all’impianto ideologico, ha importato dai naziskin europei anche la simbologia, ed è per questo che la ragnatela, almeno in alcune zone degli States, è inequivocabilmente associata a questo movimento politico.

Gli skin, i diversi ideali.. con simbologie che spesso si assomigliano

Discorso diverso in Europa, dove ai naziskin si oppongono gli skin che fanno invece dell’antirazzismo la loro ragione politica. Qui il simbolo è condiviso dai due gruppi e non ha dunque necessariamente un significato di appartenenza a movimenti razzisti come negli States.

È proprio per questo motivo che è riuscito a diventare popolare anche tra chi non appartiene a queste sottoculture, diventando un po’ un simbolo dei tempi dei tatuaggi che furono.

Tra i marinai

Secondo un’altra leggenda, perché di tale si tratta non avendo a disposizione uno storico preciso dei significati dei tatuaggi, la ragnatela avrebbe simboleggiato o gli anni di galera, con un giro di tela per ogni anno passato in gattabuia, oppure le miglia percorse, un po’ come si fa per il tatuaggio rondine.

Anche questo significato però, per chi vive il nostro tempo, ha perso un po’ della sua carica. Non ci sono più tanti marinai, anche se il loro tatuaggi sono sbarcati anche tra chi non ha mai abbandonato la terra ferma.

Disoccupati al pub

L’ultima delle leggende vuole la ragnatela sul gomito come simbolo di chi passava, non avendo più lavoro, troppe ore al bancone del bar, tanto tempo da permettere ad un ragno di tesserci la sua casa. Anche qui siamo davanti a goliardie suggestive, che però da sole non riescono a racchiudere la simbologia importante di questo disegno.

Dove tatuarsela?

La ragnatela trova il suo luogo di elezione nel gomito, parte del corpo particolarmente adatta ad ospitarla. È qui che ne vedrete il numero maggiore, anche se non si tratta di una scelta obbligata, soprattutto da quando i tatuatori più bravi hanno cominciato ad elaborare il tema, come potrete ammirare nella gallery che vi metteremo a disposizione alla fine dell’articolo.

Petto e seno

Un altro posto che è diventato piuttosto popolare sono il petto per gli uomini e il seno per le donne. Una ragnatela a racchiudere l’area, dandole (se tatuata con le giuste ombre) profondità e perché no, anche volume.

In abbinamento con altri soggetti

Quello che è cambiato negli ultimi anni è che la ragnatela non la troviamo più in solitaria, ma spesso associata ad altri soggetti, in genere appartenenti alla cultura Old School.

Teschi

Si usano in genere teschi stilizzati o disegnati seguendo lo stile Old School. Anche di questi tatuaggi troverete una rassegna nella galleria che vi forniamo a fine articolo.

Pantera

L’ultima moda è quella di tatuarsi una pantera che abbia al posto degli artigli, delle ragnatele appunto. Anche qui si tratta del gioco tra due soggetti estremamente popolari della cultura dei vecchi tatuaggi, che se abbinati bene insieme danno vita a tatuaggi estremamente gratificanti sotto il profilo estetico.

L’uomo ragno

Sebbene si tratti di una ragnatela, per così dire, impropria, la rinvigorita popolarità di questo supereroe ha reso molto comune la richiesta di soggetti che lo ritraggano, o che ritraggano la sua speciale livrea in genere sul petto o sulle gambe del tatuato.

Che tatuatore scegliere per un disegno del genere?

Sicuramente uno che abbia una certa dimestichezza con i soggetti della Old School. Sono in molti i tatuatori specializzati in questa scuola e nella nostra sezione dedicata ai migliori professionisti d’Italia. Scorretela e nel caso in cui doveste avere dubbi, non esitate a contattarci via commenti o sulla nostra pagina Facebook.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons