Tatuaggio BOA: la guida completa

boa tattooSiete appassionati di tatuaggi e di serpenti? Vi trovate nel posto giusto. Vi aiuteremo nella scelta del tatuaggio, vi spiegheremo la simbologia che sta dietro ad un boa e vi daremo anche qualche consiglio utile.

Una volta individuato il tema, bisogna scegliere un tatuatore, consigliamo sempre che sia preparato e con uno studio a norma. Osservate sempre i lavori del tatuatore e chiedete pareri a chi lo conosce da cliente. In questo modo non sbaglierete e sarete sicuri di aver fatto una scelta accurata.

Il boa: un simbolo

Il boa è un serpente che può avere diverse sfumature di colore. Potete quindi scegliere quella che preferite o reinterpretare i colori seguendo la vostra fantasia.

Un boa, essendo un serpente, può avere vari significati. Se è vero che in Oriente può avere anche un significato positivo, è vero anche che in Occidente viene spesso associato a qualcosa di negativo.

Il serpente è un simbolo di peccato e morte e spesso può essere anche la trasfigurazione animale del diavolo. Non è raro vedere i Santi o la Madonna che schiacciano serpenti nelle raffigurazioni religiose.

Se siete appassionati di spiritualità e per voi il serpente è un simbolo religioso (e magari avete anche superato un brutto periodo della vostra vita), potete tatuarvi un serpente come ricordo dei guai passati e superati.

Se invece amate il boa con la sua simbologia più pura, qui di seguito troverete i vari significati del boa:

  • Peccato;
  • Malvagità;
  • Mascolinità;
  • Tenebre;
  • Forza cieca;
  • Passionalità;
  • Conoscenza;
  • Frode;
  • Pericolo.

Boa e regno dei morti

Il serpente boa è spesso associato al mondo dell’aldilà. Si racconta che il serpente possa far da tramite con i morti e che sia un animale che conserva i segreti dell’oltretomba.

Il serpente in generale può anche essere simbolo della ciclicità e dell’infinito oltre che dell’immortalità. Su molti monumenti funebri a personaggi storici famosi sono raffigurati serpenti che si mordono la coda, basti pensare al monumento che Antonio Canova scolpì per Maria Cristina D’Austria.

Il serpente che si morde la coda è simbolo di eternità e infinito. Se siete anche appassionati di arte, un serpente con una storia simile è di certo adatto a voi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons