Tatuaggio allo scroto: guida e rischi

tatuaggio scrotoDi tatuaggi particolari, per non dire assurdi, ne abbiamo parlato estensivamente sul nostro sito. Oggi torniamo ad occuparci dell’area genitale, andando ad analizzare il tatuaggio allo scroto, uno dei più inusuali, forse pericolosi e comunque estremi che ci possono venire in mente.

Se volete saperne di più, magari perché siete interessati anun tatuaggio del genere, continuate a leggere. Parleremo dei rischi, delle modalità, dei risultati che possiamo aspettarci da un tatuaggio del genere, decisamente uno di quelli meno ordinari.

Lo scroto: una zona molto difficile da tatuare

Il primo problema che si incontra nel tatuare lo scroto riguarda sicuramente la conformazione dell’area: è curva e presenta una pelle irregolare e raggrinzita, particolarmente difficile da trattare anche per i professionisti più avveduti.

Si tratta di un’area che però, al contrario di quello che si potrebbe pensare, non è assolutamente più delicata di tante altre aree del nostro corpo, come vedremo tra poco.

Un’area dalla guarigione relativamente complicata

Trattandosi di una zona costantemente coperta da indumenti, lo scroto è anche relativamente problematico per quanto riguarda la guarigione. La zona inoltre è una di quelle più ricoperte da ghiandole sudoripare e la sudorazione dunque è uno dei problemi con i quali, sicuramente, si dovranno fare i conti.

Il tatuaggio sullo scroto fa male?

Il tatuaggio sullo scroto non fa molto male, in quanto la pelle che lo ricopre non è assolutamente ricca di terminazioni nervose e dunque, a parte sentire il tipico fastidio/pizzicore dell’ago, non avremo problemi eccessivi per quanto riguarda il dolore che andremo a provare.

Si può fare, non presenta rischi per l’apparato riproduttivo

Il tatuaggio allo scroto, se effettuato da un professionista, non presenta assolutamente rischi per quanto riguarda la salute dell’apparato riproduttivo. Per intenderci, non ci sono assolutamente problemi per quanto riguarda la salute dei testicoli e degli altri organi che sono contenuti all’interno dello stesso scroto.

Sempre e solo biancheria di cotone

Allo scopo di garantire una guarigione pronta e priva di problemi, sarebbe indicato indossare, per tutto il periodo della guarigione, soltanto indumenti intimi di cotone. Si tratta di una norma importante, che permette di avere una sudorazione più contenuta e, nel complesso, meno problemi durante tutto il periodo della convalescenza.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons