Tatuaggi religiosi: Buddha e i tatuaggi buddisti

tatuaggio buddhaBuddisti o no, il fascino esercitato da Budda è tra i più intensi dell’intero mondo dei tatuaggi.

Chi sta pensando di scegliere proprio uno di questi tatuaggi, sente spesso una sorta di affinità, di legame con quanto rappresenta questa divinità lontana dalla nostra cultura, ma che è riuscita a penetrare comunque grazie alla forza del suo messaggio.

Buddha e il suo significato

Il vero nome di Buddha era Siddartha Gautama ed è vissuto all’interno di una famiglia reale a nord dell’India. Egli decise di abbandonare la vita principesca per dedicarsi esclusivamente alla meditazione.

Quando raggiunse l’illuminazione, ossia uno stato di felicità senza limite, cominciò a predicare i suoi insegnamenti sulla vita e le sue nobili verità ad un numero crescente di persone. Nel giro di poco tempo venne considerato come un Dio sulla terra, portatore e diffusore della conoscenza suprema.

Oggi fare il tatuaggio di Buddha viene considerata quasi una tappa fondamentale per coloro che credono nei suoi insegnamenti. Questo tattoo rappresenta la ricchezza d’animo, la pace e la benedizione. Tuttavia il tatuaggio Buddha simboleggia anche illuminazione e potenza.

Come viene rappresentato Buddha

Non ci crederete ma il volto di Buddha è uno dei tatuaggi più diffusi ed è anche semplice da realizzare in quasi ogni parte del corpo. Può essere spettacolare fare il disegno del volto di Buddha sull’intera schiena, ciononostante può essere altrettanto accattivante avere una rappresentazione più piccola su un braccio, su una spalla o su una gamba.

Non vi abbiamo convinto? Il Buddha in meditazione può essere allora un altro esempio di tattoo da prendere in considerazione. Tuttavia il Buddha in meditazione non viene mai disegnato da solo, infatti viene quasi sempre disegnato con alcuni elementi della natura come fiori di loto oppure alberi.

Se state cercando un tatuaggio buddista che rappresenti potere e bellezza, allora questo può essere un tatuaggio da prendere in considerazione.

Il Mandala

Un altro simbolo che catturerà sicuramente la vostra attenzione è il Mandala.

Il Mandala rappresenta, secondo i buddisti, la ruota della vita. Mandala significa cerchio, ha una struttura circolare e ogni sua parte può essere colorata a piacimento. Il Mandala simboleggia principalmente l’universo che sorge dal centro per tendere verso l’esterno.

Gli elementi base del Mandala sono il cerchio e il quadrato. Il cerchio rappresenta la coscienza e la vita. Il quadrato rappresenta invece armonia e perfezione materiale.

Scegliere questo tattoo può essere un modo per indicare consapevolezza dei continui mutamenti e dei continui ostacoli della vita.

Ruota del Dharma o ‘Dharmachakra’

La Ruota del Dharma è invece una ruota con otto raggi e simboleggia il nucleo degli insegnamenti del Buddha e il percorso verso l’illuminazione.

In particolare questo è il più antico simbolo del Buddismo ed è costituito dal mozzo, dai raggi e da un cerchio. Il mozzo simboleggia il “motore immobile”, l’essenza primordiale della mente; i raggi simboleggiano il Nobile ottuplice Sentiero, ossia le strade da percorrere per raggiungere la conoscenza suprema. Il cerchio rappresenta invece il mondo e il suo continuo movimento.

La Ruota del Dharma è conosciuta in genere come la ruota della vita, ma è anche simbolo di verità. Questo simbolo è un perfetto tattoo per tutti coloro che sono attratti dal pensiero di Buddha e che mettono in pratica ogni suo insegnamento per raggiungere la felicità.

Il Fiore di Loto

Un altro importante simbolo della religione buddista è il Fiore di Loto.

Dovete sapere che nel Buddismo ogni colore del Loto rappresenta il Siddartha Buddha: il rosso simboleggia la compassione del Buddha, l’azzurro la sua intelligenza superiore. Infatti chi sceglie di tatuarsi un fiore di Loto azzurro, sceglie di tatuarlo in genere chiuso perché i mortali non sono in grado di contemplarlo nella sua perfezione.

Anche il trono del Buddha, colto in un momento di meditazione, viene spesso rappresentato con la tipica forma allargata del fiore del Loto.

Questo fiore tuttavia simboleggia anche bellezza e purezza d’animo e a chi decide di tatuarlo perennemente sulla pelle, è augurale di lunga vita e di buona sorte.

Il nodo senza fine o dell’amore infinito

Nell’elenco dei più importanti simboli buddisti non poteva mancare il nodo senza fine o anche conosciuto come il simbolo dell’amore infinito. Questo nodo è composto da linee chiuse che si intersecano tra loro ad angolo retto.

Il nodo senza fine simboleggia l’unione dell’energia femminile e maschile, l’amore infinito e la realizzazione della loro unione.

Il tatuaggio dell’amore infinito viene quindi visto di buon auspicio da tutte quelle persone e coppie che credono in una relazione e vogliono investire su di essa.

Il leone

Ultimo ma non meno importante è il leone. Questo animale è considerato il simbolo più potente della religione buddista. Il leone rappresenta gli insegnamenti del Buddha, anche conosciuti come i “ruggiti del leone”. I più scettici e i non credenti stenteranno magari a credere che il Buddha, in una delle sue reincarnazioni, avesse proprio l’aspetto di questo carnivoro.

Se scegliete il tatuaggio leone vuol dire che avete a cuore gli insegnamenti del Buddismo per il raggiungimento di una felicità durevole.

I tatuaggi buddisti, come avete potuto vedere, esercitano grande interesse non solo per la loro bellezza, ma anche per il loro significato.

Se desiderate un tatuaggio buddista creato e scolpito nella vostra pelle, sceglietelo principalmente per le sensazioni positive che esso è in grado di suscitarvi.

E ora bando alle chiacchiere: godetevi la gallery e scegliete il disegno che più fa per voi.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons