Tatuaggi e Mare, cosa fare per NON avere problemi in spiaggia!

Tatuaggio al mare in spiaggiaFarsi un tatuaggio poco prima di andare al mare non è esattamente un’idea brillante.

I professionisti più seri mettono in guardia dai problemi che spiaggia e mare potrebbero creare alla vostra ultima opera d’arte, e in molti tra i nostri lettori si chiedono come comportarsi nel caso di tattoo fresco e ferie a stretto giro di posta.

Come proteggerlo? Come evitare infezioni? C’è qualcosa che posso fare per ridurre al massimo i miei problemi?

Idratazione

Come vi avrà già spiegato il vostro tatuatore, è importantissimo che durante la fase di guarigione, il vostro tatuaggio rimanga adeguatamente idratato. A questo scopo vi avrà fornito sicuramente una crema o una pasta da applicare con regolarità sopra la superficie tatuata.

Se siete in vacanza in un posto particolarmente caldo, aumentate il numero di applicazioni. Una pelle secca fa fatica a curarsi, e sebbene i rischi non siano poi così importanti, è sempre buona norma ungere e massaggiare la pelle, soprattutto se esposta per molto tempo al sole.

Una buona protezione contro il sole

Questa è una norma di buon senso che dovrebbe essere applicata anche quando non ci sono tatuaggi sul nostro corpo. In presenza di un tattoo diventa però assolutamente necessario coprire la pelle con una crema con protezione adeguata.

Il discorso è molto semplice, più è alto il numero, più è alta la protezione: nel caso dobbiate proteggere la vostra ultima opera d’arte optate per una protezione più forte di quella che utilizzate abitualmente.

Occhio a sabbia e altre impurità

La sabbia è sporca. Per nessun motivo dovrebbe venire a contatto con una ferita aperta (che è poi il vostro tattoo in via di guarigione).

Cercate di mantenervi alla larga da essa, o comunque di impegnarvi a far rimanere i vostri lembi di pelle in via di guarigione in condizioni di igiene impeccabile. Ne va della vostra guarigione.

Fare il bagno in mare

Se proprio non potete resistere, procedete pure ad un rinfrescante bagno in mare, dopo il quale dovrete però procedere ad una doccia e ad asciugare il vostro tattoo tamponandolo e non strofinandolo.

Non create irritazioni su una superficie tanto delicata e prendetevene cura nel modo giusto.

Copertura

Non c’è bisogno di tenere coperto il tatuaggio con pellicole e simili. Anzi, in situazioni di caldo importante cercate di far respirare la vostra pelle, che ha bisogno di ossigeno per rigenerarsi.

Un occhio, come sempre, alle condizioni della pelle vicina ai tatuaggi.

Cosa fare in caso di infezione del tatuaggio

Nel caso in cui non vi siate presi cura a sufficienza del vostro tatuaggio, potreste ritrovarvi con una fastidiosa infezione.

Mentre vi recate all’ospedale provate a contattare il vostro tatuatore, appuntandovi i materiali utilizzati per il vostro tatuaggio. Una volta arrivati in ospedale comunicate al personale medico data, modalità e materiali utilizzati per il vostro tattoo.

Comincerete una terapia che in pochi giorni dovrebbe riportare la situazione alla normalità.

Articoli che ci piacciono:

loading...

3 commenti

  1. Grazie per le info! Io è la seconda volta che mi faccio un tattoo in piena estate, e questa sarà la seconda volta che andrò in spiaggia con Tattoo freschissimo di “stampa”… il lupo perde il pelo ma non il vizio! Solo che la volta scorsa ci ero andata dopo una settimana circa, sta volta invece fatto il giorno prima di partire XD XD quindi mi è utilissima questa guida 😀 😀 😀

    • Ahahahahahah ciao , mi chiamo Camilla anche io e sono nella tua stessa situazione ahahah l anno scorso una settimana prima di partire e ore il giorno prima di partire ahahaha oltre al nome anche la storia xD

  2. 2 anni fa ho fatto vacanza ny+santo domingo e non mi sono tatuato nella grande mela xke tutti mi dicevano ke non si può andare al nare dopo… con questa guida a ottobre fRò miami+messico e non mi risparmierò 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons