Tatuaggi Maori: il significato del posizionamento

Corpo con tatuaggio tribaleQuando si decide di farsi fare un tatuaggio, prima di recarsi dal proprio tatuatore di fiducia in genere si passa un po’ di tempo a riflettere per prendere una decisione delicata.

La scelta di quale soggetto farsi tatuare non è infatti cosa da poco!

Il disegno però non è l’unico elemento di un tatuaggio a poter avere un particolare significato: anche la posizione di un tatuaggio, soprattutto in certe culture, è un elemento da non sottovalutare.

Se il tatuaggio che sognate di imprimervi sulla pelle è un tatuaggio Maori vi interesserà sapere quale significato danno le tribù Maori al posizionamento di un disegno.

Posizione di un tatuaggio Maori: a ogni punto del corpo il suo senso

Il significato che ogni parte del corpo ha nel rituale Maori del tatuaggio affonda le sue radici in un’antica leggenda secondo cui tutti gli esseri umani sono figli sia del Cielo detto Rangi che della Terra ossia di Papa.

Ogni uomo, nel suo piccolo, rappresenta l’unione di Cielo e Terra con la parte superiore e la parte inferiore del suo corpo: come potrebbe quindi un tatuaggio non assumere un significato particolare in base alla parte in cui viene realizzato?

Un tatuaggio per onorare il passato o per guardare al futuro?

Se il tatuaggio Maori che desiderate farvi fare ha per voi il senso quasi di un omaggio a qualche avvenimento che ha profondamente segnato il vostro passato allora la parte posteriore del vostro corpo è la tela perfetta per il vostro tattoo.

Se, al contrario, per voi farvi fare un tatuaggio rappresenta l’inizio di una nuova vita e ciò che volete più di ogni altra cosa è guardare al futuro allora prediligete la parte anteriore del corpo: sono quelli fatti per parlare della vostra vita futura.

Parte superiore del corpo: un tatuaggio per Rangi

Il moko, ossia il tradizionale tatuaggio Maori, inizia in genere con un tatuaggio sul mento non pre caso: in questa cultura la testa  è il punto del nostro corpo meglio connesso alla sfera spirituale.

Voialtri avete invece scelto di farvi fare un kirituhi sul petto? Vi interesserà allora sapere che il petto è la parte anatomica che meglio simboleggia qualità positive come l’onore e la generosità. Tatuaggio moko Maori su mento di una donna

Un tatuaggio Maori sulla spalla sarà invece il modo ideale per sottolineare il vostro spirito guerriero: i tatuaggi sopra il gomito sono infatti generalmente i prediletti da chi si è distinto in battaglia.

Se invece volete evidenziare soprattutto la vostra vena creativa optate per un tatuaggio sugli avambracci o sulle mani: queste sono infatti le parti del corpo direttamente connesse alla capacità di creare.

Parte inferiore del corpo: un tattoo per onorare il legame con Papa

La parte inferiore del corpo, secondo la cultura Maori, rappresenta il legame con tutto ciò che di materiale c’è nella nostra esistenza.

Le cosce hanno una forte valenza erotica e sono strettamente connesse alla capacità di procreare mentre un tatuaggio sulle gambe è il simbolo della volontà di fare, letteralmente e metaforicamente, dei “passi avanti” nella propria vita.

Quanto tenere fede al posizionamento tradizionale?

Sì al prendere spunto dal significato tradizionale del posizionamento, no al farsi condizionare senza via di scampo: conoscere il posizionamento tradizionale dei tatuaggi Maori può fornirvi utili indicazioni ma deve essere una guida e non di certo una gabbia.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons