Tatuaggi irlandesi: arpa, trifoglio, croce celtica

tatuaggi simboli IrlandaBenché non siano tutti ugualmente noti, molti sono i simboli associati all’Irlanda e particolarmente cari al popolo dell’isola.

Soprattutto da parte di cittadini irlandesi, ma sempre più spesso anche da persone di altre nazionalità, ai tatuatori viene chiesto di realizzare disegni che abbiano come soggetto uno o più elementi simbolici associati alla storia ed alla cultura irlandesi.

Oggi ci focalizziamo su alcuni di questi soggetti (arpa irlandese, trifoglio e croce celtica), analizzando come vengono raffigurati nei tatuaggi e quali sono i significati attribuiti a ciascuno di essi.

L’arpa irlandese

L’importanza di questo soggetto

Presso il popolo irlandese all’arpa viene, da sempre, data grande importanza.

Questo, infatti, era lo strumento musicale che veniva suonato per accompagnare i cantastorie durante i loro racconti alla corte del re o per intrattenere gli ospiti durante feste e banchetti.

Non a caso, l’arpa (e, più precisamente, quella del grande condottiero irlandese Brian Boru, dorata e con le corde d’argento) è il soggetto che compare, su sfondo blu, nella bandiera presidenziale dell’Irlanda ed è stata riconosciuta dalla Costituzione irlandese come simbolo ufficiale del Paese.

Tutto ciò spiega il perché sono in molti (irlandesi e, più generale, persone legate in qualche modo all’ “isola verde”) a voler tatuare sulla propria pelle questo elegante strumento musicale.

Come viene rappresentata?

Per quanto riguarda i colori, nei tatuaggi l’arpa irlandese viene raffigurata tanto con inchiostri colorati quanto con il solo colore nero.

Nel primo caso, spesso il disegno è più semplice e stilizzato, mentre nel secondo è, in genere, più dettagliato, complesso e arricchito con vari elementi decorativi.

E’ frequente vedere tatuaggi in cui l’arpa irlandese è accostata ad altri soggetti: molte volte si tratta di uno o più trifogli (che, come vedremo tra poco, rientrano anch’essi tra i simboli dell’Irlanda), in altri casi si tratta, ad esempio, di animali, fiori, motivi astratti, simboli celtici

Il trifoglio

L’importanza di questo soggetto

Sebbene non sia un simbolo ufficiale dell’Irlanda, il trifoglio (e più precisamente lo shamrock, cioè la foglia di trifoglio giovane) ha un significato speciale per il popolo irlandese, tanto che a volte è associato all’isola addirittura più dell’arpa.

Le ragioni per cui il trifoglio è un simbolo di così grande importanza per gli irlandesi, sono da ricercarsi, innanzi tutto, nel suo legame con S. Patrizio, patrono dell’Irlanda. Secondo la tradizione, infatti, il santo usò una foglia di trifoglio per diffondere il Verbo cristiano tra le popolazioni pagane dell’isola, illustrando loro il concetto di Trinità.

A dire il vero, però, questa particolare foglia era già importante per i Druidi, ben prima dell’arrivo di S. Patrizio in Irlanda.

Poiché nella numerologia antica il 3 era considerato un numero sacro, i Druidi avevano attribuito al trifoglio poteri misticiEssi credevano, poi, che il trifoglio avesse il potere di allontanare gli spiriti maligni e che, per di più, fosse dotato di proprietà terapeutiche e curative. Infine, gli avevano attribuito anche proprietà profetiche (secondo molti, infatti, le foglie rivolte verso l’alto erano presagio di imminente maltempo).

Fatto sta, in ogni caso, che ormai il trifoglio è riconosciuto in tutto il mondo come un’inequivocabile simbolo dell’Irlanda e degli irlandesi e ciò spiega il perché sia un soggetto molto diffuso anche nei tatuaggi.

Come viene rappresentato?

Nella maggior parte dei casi, i tatuaggi che raffigurano il trifoglio irlandese sono tatuaggi realizzati con inchiostri colorati.

Come è facilmente intuibile, il colore nettamente predominante è il verde (più o meno scuro), che però, talvolta, presenta sfumature tendenti al giallo, all’arancione o, addirittura, al bianco o al nero.

Un’altra possibilità è quella di vedere tatuaggi in cui il trifoglio è colorato, a strisce, con i colori della bandiera irlandese (verde, bianco e arancione).

Più raro, ma non impossibile, è che il cliente chieda al tatuatore di rappresentare un trifoglio impiegando esclusivamente l’inchiostro nero.

Anche per quanto riguarda lo stile con cui raffigurare il trifoglio, le possibilità sono molte. Alcuni tatuaggi, ad esempio, sono ricchi di particolari e sfumature (e, quindi, decisamente verosimili), altri estremamente stilizzati ed essenziali, altri ancora raffigurano un trifoglio costituito da corde intrecciate in un nodo celtico…

Non sempre il trifoglio irlandese è soggetto unico del tatuaggio. Talvolta, infatti, accanto ad esso o su di esso compaiono altri piccoli elementi, come altri simboli dell’Irlanda oppure stelline, numeri, brevi scritteiniziali di nomi

La croce celtica

L’importanza di questo soggetto

La croce celtica, costituita da due bracci inscritti in un cerchio, era, in origine, un simbolo pagano della cultura dei Celti, per i quali probabilmente simboleggiava l’universo, il cui centro era rappresentato proprio dall’intersezione dei bracci.

La tradizione vuole che questa croce, in seguito, venne presa in prestito e rinnovata, nella sua simbologia, dal santo patrono d’Irlanda per diffondere la religione cristiana: secondo questa nuova interpretazione, il cerchio della croce celtica era la rappresentazione del Sole, ovvero di Cristo, fonte di luce e salvezza per l’umanità.

Ciò ha fatto sì che la croce celtica assumesse grande importanza presso il popolo irlandese. Ecco perché, oggi, si tratta di un soggetto molto diffuso nei tatuaggi, soprattutto in Irlanda e negli Stati Uniti d’America (dove gli immigrati irlandesi sono particolarmente numerosi).

Spesso a portare sulla propria pelle un tatuaggio raffigurante una croce celtica sono persone emigrate dall’Irlanda, le quali desiderano rimarcare la propria identità culturale. In altri casi, questo soggetto viene scelto da persone affascinate dallo stile ornamentale celtico.

Come viene rappresentata?

La maggior parte delle volte, la croce celtica viene disegnata usando soltanto l’inchiostro nero.

In genere, questa croce è rappresentata con grande ricchezza di particolari (tra cui vari simboli celtici o altre decorazioni) e sfumature, che vanno dal grigio molto chiaro al nero intenso.

Non mancano, tuttavia, anche clienti che, al contrario, chiedono al tatuatore di realizzare una croce celtica semplice, lineare e stilizzata.

Accade spesso che questa croce, per il profondo significato ad essa attribuito, sia soggetto unico del tatuaggio.

Ciò non significa, però, che non sia possibile anche vederla accompagnata da altri elementi, che completino ed abbelliscano il tatuaggio (nel quale, comunque, la croce rimane il soggetto centrale e principale). Può trattarsi, ad esempio, di altri simboli dell’Irlanda (soprattutto trifogli), ma anche di fiori (soprattutto rose), ali ai lati della croce, scritte più o meno lunghe, una corona in cima alla croce…

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons