Tatuaggi e melanoma: perché sono pericolosi e come agire

melanoma e tatuaggioI tatuaggi non sono una passeggiata. Noi che siamo autentici amanti di questa arte non facciamo che ripetervelo in ogni articolo che si occupi della complessa relazione tra salute e tattoo.

Oggi, per dovere di informazione verso le migliaia di lettori che ogni giorno ci visitano, parliamo di tatuaggi e melanoma e del loro rapporto a livello di diagnosi e di successivo sviluppo di questo tipo di malattia.

È vero innanzitutto che i tatuaggi ritardano la diagnosi di questa problematica? È vero che rendono più difficile il lavoro del dermatologo e dell’oncologo, che devono affidarsi proprio a segnalazioni di tipo grafico per intervenire con buon tempismo sul melanoma?

Vediamo di dare qualche risposta insieme a questi interessanti (e anche angoscianti) quesiti.

La diagnosi del melanoma

La diagnosi del melanoma avviene principalmente tenendo conto della morfologia e del cambiamento della stessa di alcuni nei che compaiono nel nostro corpo. Ad essere oggetto di attenzione da parte del dermatologo e dell’oncologo sono infatti:

  • La forma del neo: nel caso in cui non fosse regolare, suonerebbe il primo campanello d’allarme, che condurrebbe ad esami più approfonditi e, nel caso fosse necessario, alla rimozione della macchia
  • Il colore del neo: sono in genere quelli di colore irregolare a creare le maggiori problematiche al nostro corpo. Nel caso in cui il colore non fosse omogeneamente distribuito suonerebbe un ulteriore campanello d’allarme.
  • Il cambiamento della prima e del secondo: quando un neo si evolve e cambia forma rapidamente, perdendo o acquisendo tonalità di colore, si procede quasi immediatamente, e senza ulteriori esami, alla rimozione dello stesso, data l’alta incidenza di sviluppi non positivi di questo genere di nei.

Dato che la diagnosi del melanoma passa quasi esclusivamente attraverso segnali visivi, capirete bene che tipo di problemi possono andare a creare quei tatuaggi che coprano, appunto, un neo o una macchia.

Mai farsi inchiostrare un neo

Il professionista che opera con la dovuta diligenza lo sa bene: generalmente non si praticano tatuaggi sui neo proprio per i motivi di cui abbiamo parlato poco fa. Non vale la pena di correre un rischio del genere per un particolare tatuaggio, anche nel caso in cui foste tra i maggiori appassionati di questa nobilissima arte.

Nel caso in cui il tatuatore che avete scelto non dovesse accorgersi o dovesse mostrarsi troppo leggero sulla trattazione di queste precise tematiche, meglio interrompere subito il rapporto e recarsi in un altro studio.

Sempre meglio consultare il dermatologo prima del tatuaggio

Nel caso in cui l’area che avete scelto per il vostro tatuaggio dovesse essere interessata dall’incidenza di uno o più nei, sarà il caso di fissare un appuntamento con il dermatologo, che analizzerà le macchie in questione e vi darà l’ok a procedere nel caso in cui non dovessero esserci problemi di sorta.

Visitare il dermatologo è sempre indicato prima di effettuare un tatuaggio, in quanto vi eviterà problematiche non solo relative alla diagnosi del melanoma, ma anche relative ad altri problemi della cute e del derma che potrebbero essere incontrati in fase di disegno.

Sempre meglio essere prudenti, nonostante le tecniche di tatuaggio abbiano ormai tanti passi avanti nel segno della sicurezza sanitaria.

No, noi non siamo medici, contattate un professionista in caso di dubbi

PassioneTattoo è un sito web dedicato al mondo dei tatuaggi, e per questo motivo ha deciso di affrontare questa problematica. Tuttavia non siamo medici, e anche se lo fossimo non potremmo mai affrontare questo tipo di problematica in un contatto via internet. Se avete problemi o dubbi riguardanti un neo non chiedeteci diagnosi, perché non siamo in grado di fornirvele e, anche se lo fossimo, non potremmo fornirvele. Contattate il vostro medico curante per una prima e approssimativa diagnosi. Nel caso ce ne fosse il bisogno, sarà lui ad indirizzarvi verso il relativo specialista.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons