Tatuaggi draghi giapponesi: significati e immagini

dragoblueI draghi sono simboli molto popolari nella cultura giapponese. Animali mitici e dalla forza e dalla saggezza sconfinate, i draghi si dividono principalmente in due grandi categorie, quelli del cielo e quelli del mare.

Si, perché in Giappone queste creature vivono anche negli abissi degli oceani, un altro simbolo davvero forte per la cultura del Sol Levante.

Ryu e Tatsu

Le parole che i giapponesi utilizzano per definire questi splendidi animali mitologici sono due: ryu (si, come il famoso personaggio di Street Fighter) e tatsu, che invece si rifa ad una lingua più risalente nel tempo.

Yin e Yang

I draghi sono la personificazione dello yin e dello yang, il simbolo del bene e del male che si incrociano e che, pur separati, non riescono a vivere senza mescolarsi quanto basta.

9 animali per un drago

Nella cultura giapponese queste creature assomigliano un po’, almeno nella struttura, a manticore, chimere e idre, animali mitologici più vicini alla nostra cultura, che sono composti da pezzi di altri animali. Nel caso di Ryu abbiamo ben 9 animali a comporre il suo corpo:

il cervo per le corna, il cammello per la testa, il coniglio per gli occhi, il serpente per il corpo, una conchiglia per torace, la carpa per le scaglie, l’aquila per gli artigli, la tigre per le zampe e l’ariete per le orecchie.

Il significato

Rappresentano nella cultura giapponese forza, coraggio e magia. Al contrario dei nostri, non hanno ali, ma riescono a volare comunque, grazie ad un particolare organo che risiede nella testa e che gli garantisce di librarsi in volo magicamente.

Tipi di drago

1. Ryujin

Chiamato anche Watatsumi, questo drago è il dio del mare secondo la cultura giapponese più risalente. Simboleggia la forza del mare.

2. Benten

benten-tattoLa dea del mare cavalcava un drago. Dopo averlo sposato per porre fine al terrore che seminava tra la gente, si è trasformata nella dea dell’amore.

Oggi Benten è anche ritenuta protettrice di artisti e musicisti.

3. Il drago blu

E’ la guardia e il protettore dello zodiaco. Simboleggia leadership, comando e capacità di guidare un esercito di potenti.

4. Kiyo

Kiyo era una volta umana. Era una ragazza che, sposata ad un monaco, fu abbandonata poco dopo. Dopo essere stata abbandonata studiò la magia per trasformarsi in drago, e dopo esserci riuscita uccise il monaco che l’aveva abbandonata. Simboleggia la vendetta e le conseguenze dell’abbandonarsi al desiderio.

5. O Goncho

E’ un drago bianco che appare ogni 50 anni, sotto le mentite spoglie di un uccello dorato. Con un lamento può creare carestie. Simboleggia la mancanza e l’afflizione.

Sono buoni o cattivi?

Al contrario di quello che si pensa, i draghi giapponesi non sono sempre benevoli. Ne esistono molti di cattivi, che simboleggiano il lato oscuro della mitologia giapponese. I più famosi sono:

1. Yofune-nahsi:simboleggia le verità nascoste e la libertà che si acquisisce grazie alla verità

2. Yamata-no-orochi: simboleggia il pericolo che si nasconde in un’impresa prima che questa sia stata completamente ultimata.

3. Uwibami: simboleggia la prudenza, il controllare tutte le vie prima di intraprendere un percorso.

La differenza con i draghi cinesi

I draghi giapponesi assomigliano, e parecchio, a quelli cinesi. Il grosso della differenza, in due tradizioni che sono molto vicine, risiede principalmente nel numero di dita: tre per quello jap, cinque per quelli cinesi.

Articoli che ci piacciono:

loading...

2 commenti

  1. Vorrei sapere il significato del leopardo nei tatuaggi

  2. Buongiorno, esploro internet da mesi per cercare una spiegazione veritiera sul significato del colore del drago, non trovo nessuna fonte e spiegazione inerente a ciò e ho un disperato bisogno di sapere quale colore usare per il mio tatuaggio del drago. Se avete risposte alla mia domanda, fatemi sapere. Grazie anticipatamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons