Tatuaggi diagnostici: sono il futuro della medicina?

I tatuaggi sono la nostra passione, ma sapevi che oggi sono diventati addirittura uno strumento utile ai medici? I tatuaggi diagnostici sono la nuova frontiera della scienza medica!

Ovviamente il modo classico di tatuare avrà sempre il suo successo, ma è bene essere a conoscenza delle novità nel settore e che il progresso scientifico sta per abbracciare anche il mondo dei tattoo dando una mano a chi lavora per la nostra salute!

Come possono i tatuaggi darci una mano anche per quanto riguarda la salute e il nostro benessere? Come possono aiutarci a mantenerci sani? Continua a leggere la nostra guida per scoprirlo.

I tattoo diagnostici per la nostra salute

L’obiettivo dei tattoo diagnostici è controllare in modo semplice e permanente la salute dei pazienti. Il tattoo è ovviamente sempre a contatto con la pelle e se utilizzato per fini medici può scoprire molto sul nostro stato di salute.

Un team di scienziati ha lavorato per sviluppare degli specifici sensori dermici che si possono utilizzare come i prodotti per tatuaggi e che grazie alla loro azione specifica permettono di monitorare la salute con dei parametri e con delle variazioni di colore.

Significa che ad ogni colore corrisponde un parametro che indica un valore specifico. In sintesi con il tattoo diagnostico si possono iniettare sostanze colorimetriche che cambiano tonalità a seconda dei parametri legati allo stato della salute.

Nel tattoo a scopo diagnostico ci sono tre diversi sensori colorimetrici che cambiano a seconda dei biomarcatori: il primo indica il pH mentre gli altri due servono rispettivamente a valutare i livelli di glucosio nel sangue e quello dell’albumina.

Grazie a questi tatuaggi sarà possibile registrare e controllare in modo costante tutti i cambiamenti delle sostanze metaboliche.

Al momento si tratta di una tecnica ancora in sperimentazione e i test sono in corso.

Noi pensiamo che sia un’ottima idea e che possa aiutarci davvero a mantenerci sani e controllati! Ne sentiremo parlare presto e forse inizieremo a vedere i primi tattoo diagnostici a breve.

A presto e continua a seguirci, noi siamo qui per conoscere sempre al meglio il mondo dei tattoo!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons