Tatuaggi con colori sbiaditi: come risolvere il problema

Finalmente, dsbiadito_1opo tanto tempo, vi siete fatti coraggio e avete deciso di farvi un tatuaggio.

Purtroppo però vuoi per la mancata bravura e arte del tatuatore, vuoi per diversi fattori esterni, avete notato che il vostro tatuaggio ha cominciato a sbiadirsi.

Niente panico! Qui di seguito vi forniremo alcune importanti informazioni per porre rimedio a questo antiestetico problema.

Quali tatuaggi sbiadiscono più facilmente?

Innanzitutto bisogna sapere che ogni tatuatore, al termine del suo lavoro, fornisce ad ogni cliente una scheda informativa e alcuni consigli per la cura,la prevenzione da eventuali infezioni e il mantenimento del tatuaggio.

In commercio esistono anche diversi prodotti cosmetici in grado di mantenere i colori del tatuaggio vivi e brillanti.

Sebbene però abbiate preso tutte le precauzioni e seguito tutti i consigli per la cura del vostro tattoo, avete notato che i colori non sono più quelli di una volta.

Molto dipende dalla quantità e soprattutto, dai tipi di colori utilizzati per la sua realizzazione: ad esempio, tatuaggi costituiti principalmente da inchiostro nero, sono meno suscettibili a sbiadire nel tempo.

Colori più chiari – quasi sempre utilizzati per creare contrasto – ad esempio il giallo, l’ arancio, il bianco e il rosa, durano la metà del tempo. Questo evento non deve però essere vissuto come qualcosa di catastrofico, infatti nella maggior parte dei casi, basterà ritornare dal proprio tatuatore di fiducia per eseguire un ritocco, ma sempre se ne valga la pena.

L’età è un fattore di sbiadimento?

Alcune ricerche in merito hanno dimostrato come l’avanzare degli anni contribuisce allo sbiadimento del tatuaggio. Ciò accade perché col passare degli anni la nostra pelle perde di elasticità e le particelle di inchiostro a poco a poco cominciano a lasciare la pelle creando l’effetto sbiadito.

Il mio tatuaggio è completamente sbiadito: posso eliminarlo?

Nel caso in cui il vostro tatuaggio sia quasi completamente sbiadito e abbiate deciso di sbarazzarvene, un dermatologo può aiutarvi nell’ impresa. La procedura prevede normalmente l’ utilizzo di un laser, si svolge in diverse sessioni e, purtroppo, è molto ma molto dolorosa.

Per questo motivo, per evitare dolori e sofferenze inutili, si consiglia quasi sempre un ritocco oppure di coprire il tatuaggio sbiadito con uno nuovo e magari, perchè no, anche più bello.

Come evitare che il tatuaggio sbiadisca

Ogni tatuaggio richiede cura e attenzione, per tale motivo, più ti prenderai cura della pelle dove è stato eseguito, maggiori saranno i risultati a lungo termine.

Prendete l’abitudine di applicare un sottile strato di crema sul vostro tatuaggio: questa piccolo “rito”, aiuterà a prevenire la desquamazione della zona interessata oltre che a mantenere sana la vostra pelle.

Evitate inoltre qualsiasi prodotto che possa irritare la zona tatuata.

Purtroppo anche il sole può essere un nemico dei tatuaggi e può essere la principale causa di perdita del colore. Amate il mare o più in generale l’esposizione al sole? Allora assicuratevi sempre di portare con voi una crema protettiva da applicare rigorosamente sul vostro tatuaggio, più volte al giorno,  per evitare una lunga esposizione ai raggi ultravioletti.

E il cloro?

Amanti della piscina, ebbene si, anche il cloro è noto per far sbiadire e perdere colore ai tatuaggi. Per evitare che esso possa danneggiare il vostro tattoo, limitate il tempo in piscina ed evitate l’esposizione al cloro soprattutto nelle prime settimane dopo l’esecuzione del lavoro.

Forse in questo momento, state pensando che sia davvero difficile mantenere intatti un tatuaggio, o almeno cercare di mantenerlo tale. Ma come ogni cosa che si rispetti e che amiamo, ancora di più se riguarda il nostro corpo, è importante imparare a prendersene cura.

Comunque sia, ricordatevi che una buona riuscita di un tatuaggio dipende principalmente dai tatuatori. Per una buon riuscita, scegliete bene l’artista a cui volete affidarvi ed eseguite tutte le precauzioni che vi vengono consigliate per mantenere sana la vostra opera d’arte.

 

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons