I Tatuaggi di Justin Bieber: la tattoo Gallery completa

tattuaggio-justin-bieber-ala-angeloVentiquattro, tra i quali il primo fatto al compimento del sedicesimo anno d’età. Parliamo dei tatuaggi di Justin Bieber, una delle celebrity più tatuate del momento, che dopo il primo inchiostro sembra aver sviluppato una vera e propria dipendenza.

Ventiquattro tattoo in diverse parti del corpo, ma tutti classici, come ha ribadito in una recente comparsata sulla TV statunitense.

Tatuaggi per dire qualcosa, o semplicemente per seguire una moda?

Li analizzeremo uno per uno con una breve descrizione/storia di ogni tattoo; la gallery, per comodità di informazione, è riportata alla fine.

Continuate a leggere.

Primo: l’Uccello sul ventre basso

Un minuscolo uccellino, appena coperto dal costume. Tra la vita e l’inguine, a simboleggiare la libertà, che forse il celebre cantante ha preso un po’ troppo alla lettera, almeno stando alle ultime cronache.

E’ il primo, è piccolo e volendo anche grazioso. Ha dato il via ad una moda che ha coinvolto il grosso dei suoi primi fan, che ormai quasi tutti hanno questo tatuaggio.

Secondo: Gesù in ebraico, fatto insieme al padre

Il rapporto di Justin Bieber con suo padre è speciale, almeno stando a quello che il cantante ripete con una certa ossessione. Per celebrarlo entrambi, papà e Justin, si sono tatuati il nome di Gesù in ebraico.

Terzo: Gesù sulla gamba

Altro tatuaggio sacro, che raffigura Gesù nella sua classica posa con corona di spine a aureola. Un tatuaggio che dimostra uno degli aspetti forse meno conosciuti del cantante canadese: il suo attaccamento ai valori religiosi.

Tatuaggio ben realizzato, fatto in Messico durante una vacanza con la sua ex-fiamma Selena Gomez.

Quarto: le Mani che pregano

Tatuaggio fatto nel marzo 2012, vicino all’immagine di Gesù di cui abbiamo parlato prima. Sono due mani che pregano, che ribadiscono le convinzioni religiose di Justin Bieber.

Quinto: Believe

Credi! Tatuato con un font non esattamente irresistibile sul braccio sinistro. E’ il nome del suo album, rilasciato nel Giugno 2012. Un tatuaggio che forse è uno dei più insignificanti del cantante.

Sesto: Musica

Justin ama gli alfabeti e le lingue straniere. Per questo si è tatuato, sul braccio destro, il kanji giapponese che vuol dire “musica”.

Settimo: la Corona sul petto

L’ultimo dei tattoo piccoli di Bieber: una corona tra spalla e petto destri, che rappresenta nobiltà, come la corona di un re o di un principe. Un segnale della recente escalation di egoismo e dissolutezza?

Ottavo: il Gufo

Un tattoo molto bello, in bianco e nero e con le giuste sfumature. Un gran pezzo, che significa principalmente saggezza, ma che secondo JB avrebbe anche tanti significati nascosti.

E’ una cosa personale, e secondo il cantante non dovrebbe interessarci.

Nove: le Rose

Le rose sono state aggiunte sul tatuaggio delle mani che pregano di cui abbiamo già parlato. Le rose sono un fortissimo simbolo religioso, che ricordano la corona di spine di Gesù e il culto mariano.

Dieci: il Tatuaggio indiano per il nonno

Un indiano Apache, tatuato dietro la spalla sinistra. Niente a che fare con gli indiani, dato che si tratta del simbolo di una squadra di hockey canadese, gli Stratford Culliton, squadra amata dal nonno. Un tatuaggio per ricordare la famiglia che non c’è più.

Undici: il Numero romano “1975”

Un numero romano sulla scapola destra, che indica il numero 1975. Un tatuaggio che è dedicato niente meno che a sua madre.

Un tatuaggio che va a completare quelli della famiglia, con il papà rappresentato dal Gesù in ebraico, e con il nonno rappresentato dall’indiano della squadra di hockey.

Dodici: il X greco

Il chi è una lettera greca, che rappresenta la prima lettera del nome greco di Gesù, xristos per l’appunto. Un altro tatuaggio religioso mistico, di buona fattura, fatto a Londra e posizionato proprio sotto il gufo di cui abbiamo parlato.

Tredici: la Carpa Koi

La carpa koi è un tatuaggio tanto comune che gli abbiamo dedicato un intero articolo. Può simboleggiare tante cose, dalla fortuna, al coraggio e alla perseveranza.

Quattordici: la Tigre Old School

Il quattordicesimo tatuaggio di Justin Bieber è una tigre di profilo, tatuata sul bicipite sinistro. Un tatuaggio di pregevole fattura, con un soggetto in bianco e nero (più sfumature) che non avremmo problemi a mostrare anche sul nostro corpo.

Quindici: Selena Gomez

Avete capito bene. Sopra al polso sinistro JB si è tatuato Selena Gomez, la sua ex-fidanzata. Come base è stata presa una foto di Selena Gomez apparsa sul numero di Luglio di Elle.

La ragazza a suo tempo apprezzò, definendo justin “un inguaribile romantico”.

Sedici: il Cavaliere sul braccio sinistro

A completare un braccio sinistro decisamente affollato c’è il tatuaggio di un cavaliere, che simboleggia fedeltà e coraggio. Fedeltà a chi?

Non ci è dato saperlo, dato che Justin, soprattutto ultimamente, sembra saltare di letto in letto.

Diciassette: il Castello

Un tatuaggio che va a completare il cavaliere di cui abbiamo appena parlato. E’ un castello medievale, aggiunto più per motivi estetici che per significato.

Sul castello arrivano delle onde alte e forti, forse a simboleggiare la turbolenza del cantante.

Diciotto: la Terra che sanguina

Altra aggiunta ai precedenti due tatuaggi. Un mondo che sanguina, centro dell’evoluzione adulta dei tatuaggi del popolare cantante. Justin non ha mai parlato del significato di questo tatuaggio, che comunque ha un bell’impatto visivo.

Diciannove: l’Occhio

Il diciannovesimo tatuaggio di Justin Bieber è un occhio, sempre sul braccio sinistro. E’ un occhio che simbolizza molte cose. Rappresenta innanzitutto l’occhio della madre, che vigila e protegge. “Non rimpiangerai mai i tatuaggi per la mamma”, ha detto il cantante, rivelando un cuore tenero che in pochi sospettavano.

Venti: la Rosa

Un’altra rosa, questa volta completa. Sempre sul braccio sinistro, ad occupare l’unico spazio libero tra il gufo e la tigre. Completa un componimento molto interessante e dal sicuro impatto grafico.

Ventuno: la Madonna di Guadalupe

Altro tatuaggio mistico-religioso, che rappresenta la veneratissima Madonna di Guadalupe. Il tatuaggio è stato fatto in un importante studio di Santa Fe, California.

La madonna è rappresentata nella Basilica di Nostra Signora di Guadalupe, a Città del Messico.

Ventidue: Il Salmo della bibbia

Ultimamente Justin Bieber sembra essere tornato sui suoi vecchi motivi religiosi. Sulla spalla destra c’è un salmo, il 119:105: la tua parola è lanterna ai miei piedi, una luce nel mio cammino. E’ stato fatto il 25 Agosto 2013.

Ventitre: l’Ala sul bicipite sinistro

Il ventitreesimo è un’ala di angelo, realizzata sempre in bianco e nero, e con tante sfumature. Semplice, e dalla realizzazione non ottimale. Forse uno dei più brutti ad essere presenti sul cantante.

Ventiquattro: l’Ala d’aquila

Ultimo tatuaggio in ordine temporale è un’ala d’aquila, tatuata sulla parte alta del bicipite sinistro, fatto il 30 Novembre 2013. Tatuaggio aggressivo, e dalla realizzazione sicuramente più felice del precedente.

Il nostro tour finisce qui con la gallery che vi avevamo promesso, sempre che Justin Bieber non torni a stupirci con un altro tatuaggio.

Gallery dei tatuaggi di Justin Bieber

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons