Tattoo colorato o bianco e nero? Qual è la moda del momento?

Quando pensiamo ad un nuovo tatuaggio ci poniamo diverse domande:

  • che tipo di disegno si vuole realizzare?
  • in quale parte del corpo?
  • quale sarà la dimensione?
  • meglio a colori o in bianco e nero?

Su quest’ultimo argomento vogliamo mostrarvi le differenze e le tendenze del momento per aiutarvi nella vostra scelta.

Differenze tra tatuaggio a colori o in bianco e nero

In passato i colori utilizzati per i tatuaggi erano solo nero o blu scuro. Col passare del tempo le tonalità sono aumentate e ad oggi si potrebbe dire che si possono realizzare tatuaggi di qualsiasi colore.

Perché preferire un tattoo a colori piuttosto che in bianco e nero? O viceversa? Le differenze tra queste due tipologie sono:

  • il costo. Secondo le norme igieniche, quando il tatuatore usa una boccetta d’inchiostro, dovrà obbligatoriamente buttarla una volta finito di tatuare, anche se non verrà completamente finita. Questo è il motivo per cui un tattoo a colori ha un prezzo maggiore rispetto al bianco e nero. La soluzione è versare il colore necessario in un piccolo box monouso. Il costo dipende anche dal numero di colori richiesti;
  • il tempo. I tatuaggi colorati necessitano di più tempo, soprattutto se ci sono sfumature. Il motivo è il continuo ricambio di aghi e boccette;
  • la durata. La tenuta del colore dipende dal tipo di pelle, dalla qualità dell’inchiostro e dall’abilità del tatuatore. I pigmenti sono propensi a sbiadire nel tempo e nei tatuaggi colorati si nota di più. Per questo motivo è consigliato ripassarli periodicamente.

Tattoo a colori: quali sono gli stili più adatti?

Nonostante i limiti menzionati precedentemente, il tatuaggio a colori risulta quello preferito al momento. Sicuramente ciò è dovuto all’effetto del disegno, soprattutto quando sono usate le tonalità più vivaci e intense.

Ci sono stili che si adattano maggiormente all’uso dei colori:

  • Realistico. Le sfumature servono a riprodurre soggetti reali e a dare una visione tridimensionale;
  • Giapponese. Basti immaginare alle immagini più famose: il rosso della carpa, il rosa chiaro e il verde del fiore di loto, i vari colori del kimono della geisha;
  • New School. Questo stile ha soggetti cartoon e prevede l’uso prevalente di colori brillanti e vivaci.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons