Speciale rischi del tatuaggio. Seconda parte.

Nella prima parte del nostro speciale abbiamo parlato dei principali rischi dei tatuaggi. Se l’hai persa cercala tra le nostre guide e leggila per avere un quadro completo.

Anche in questo caso vogliamo ricordarti che non stiamo cercando di dissuaderti o di dirti che non devi fare un tattoo. Vogliamo informarti al meglio per farti capire quali possono essere le conseguenze e come puoi prevenirle.

Essere informati è fondamentale per ridurre al massimo i rischi. Continua a leggere la nostra guida a puntate!

Infezioni cutanee gravi, granulomi

Le sostanze contenute nei pigmenti possono essere pericolose, soprattutto in quelli scadenti e non abilitati per farne uso per tatuaggi elaborati. Anche i colori usati in laboratori che mancano dei requisiti igienici possono essere veicolo di infezioni anche gravi.

Nella guida precedente abbiamo parlato di allergie, epatiti e HIV, ma è possibile anche arrivare a sviluppare infezioni cutanee gravi e fenomeni tumorali a causa di ingredienti e impurità pericolose inserite nei colori.

Scegliere sempre e solo un tatuatore esperto, con uno studio a norma, aggiornato e che lavora mirando alla qualità, è il solo modo per ridurre un pericolo del genere.

A causa dei colori scadenti si possono verificare infezioni batteriche con gonfiore, dolore, rossore e nei casi peggiori con presenza di pus. In alcuni casi può verificarsi un granuloma.

Il granuloma forma dei piccoli noduli sottopelle causati da una reazione immunitaria che il corpo ha, per difesa, verso una sostanza estranea. Non sempre causato da colori scadenti, il granuloma provoca cicatrici, cheloidi e lesioni.

Queste lesioni possono mutare pesino in formazioni tumorali. Il problema è spesso associato ai colori verde e rosso, ma anche il nero può esserne responsabile. La lesione può presentarsi anche anni dopo.

Il rischio aumenta se i colori sono scadenti, non a norma, se il tatuatore non è un vero esperto e non opera nel rispetto delle regole e della legge. Per ridurre il rischio puoi solo rivolgerti ad un tatuatore esperto e controllare le sue referenze.

Continua a seguire il terzo episodio per conoscere meglio tutti i rischi e capire come fare per difenderti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons