Punti di sutura sul tattoo: cosa succede dopo?

Se vi è capitato di ferirvi in un punto in cui avete un tatuaggio, non è detto che questo si sia rovinato a prescindere.

Bisogna prima capire di che tipo di ferita si tratta ed in seguito decidere come rimediare. Per fare questo dovete prima consultare il vostro medico e poi anche il tatuatore che vi ha effettuato il tatuaggio.

Ma come bisogna comportarsi, nel caso siano necessari dei punti di sutura per la ferita? È possibile che questi possano rovinare del tutto il nostro tatuaggio? Cosa bisogna fare per evitare che il tatuaggio rimanga danneggiato?

In questo articolo vogliamo mostrarvi una piccola guida su come è bene agire, nel caso vi capitasse di esservi feriti in un punto in cui avete un tatuaggio.

Di che ferita si tratta?

Il tatuaggio è rovinato da una ferita? Bisogna prima di tutto capire di che ferita si tratta.

Se vi siete feriti in modo lieve e superficiale, non vi è alcun motivo per preoccuparsi. In questo caso dovete solo attendere che la ferita guarisca in modo naturale o applicare delle medicine locali per favorire la guarigione.

Le ferite superficiali non sono pericolose per il tatuaggio, perché l’inchiostro si trova nel derma, in profondità della pelle.

Se invece la ferita che vi siete procurati è molto profonda e deve essere trattata da un medico, c’è il rischio che anche il vostro tatuaggio si sia potuto rovinare.

Se vi è stata la necessità di ricucire la ferita, applicando dei punti di sutura, bisogna prima attendere la piena guarigione, solo dopo si può capire il danno provocato al tatuaggio.

In questo caso, dovete consultarvi sia con il tatuatore sia con un dermatologo per valutare, se è possibile “salvare” il tatuaggio.

Come trattare le cicatrici sul tatuaggio?

Oggi come oggi vi è la possibilità di poter tatuare anche le cicatrici. Si tratta di un tatuaggio molto delicato da effettuare, in quanto è più difficile lavorare sulla pelle cicatrizzata.

Una volta chiesto il parere degli esperti, dermatologo e tatuatore, si può provvedere ad un cover up oppure intervenire solo sulle zone necessarie.

Non tutte le cicatrici possono essere sottoposte al tatuaggio! Per questo è importante capire la natura della cicatrice prima di effettuare un qualsiasi tatuaggio su di essa.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons