I colori hanno tempi di guarigione più lunghi?

In questo articolo vogliamo parlarvi del tempo che un tatuaggio impiega per guarire del tutto.

Durante la fase di esecuzione del tatuaggio la nostra pelle subisce un vero e proprio trauma. Tramite l’ago della macchinetta viene letteralmente bucata per far penetrare l’inchiostro sotto la cute.

Perciò, una volta finita la fase di esecuzione del disegno, la pelle ha bisogno di tempo per rigenerarsi. Il periodo necessario può variare da caso a caso. Inoltre, anche noi con il nostro comportamento possiamo favorire o rallentare la fase di guarigione.

In questo contesto una domanda spesso sorge spontanea: i tatuaggi colorati impiegano più tempo a guarire rispetto ad un semplice tatuaggio di colore nero?

Quanto tempo impiega un tatuaggio colorato a guarire?

Prima di poter rispondere a questa domanda bisogna fare delle precisazioni. Di norma un qualsiasi tatuaggio impiega circa 3 settimane per guarire del tutto.

Inoltre, bisogna chiarire che lo strato più superficiale della nostra pelle guarisce molto più in fretta rispetto agli strati più profondi. Quindi, quando pensiamo che il nostro tatuaggio sia guarito, in realtà stiamo parlando solo di una parte di esso, la guarigione sta ancora avendo luogo.

I tatuaggi colorati impiegano più tempo rispetto ad un semplice tatuaggio nero a guarire. In genere, quelli colorati richiedono un tempo di guarigione di circa 4 settimane.

Come vi abbiamo accennato, questo tempo di guarigione è soggettivo. Quindi, non possiamo affidarci completamente a queste tempistiche.

Come capire quando il tatuaggio è guarito?

Avviamo diversi segnali per comprendere se la guarigione del nostro tatuaggio sta andando nella giusta direzione: innanzitutto, le pellicine e le cosiddette crosticine che si creano perché la pelle morta viene sostituita dal nuovo strato di epidermide e quindi espulsa.

Non dobbiamo staccare le crosticine, ma aspettare finché cadano da sole. Se notate che il colore sta sbiadendo, non vi preoccupate, significa che la pelle ha espulso l’inchiostro in eccesso dal vostro corpo.

Potrebbe accadere che alcuni colori vadano ripassati in un secondo momento. Capirete che la pelle del vostro tatuaggio è guarita del tutto quando, al tatto, la superficie non è più rialzata ma completamente liscia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons