Discriminazione tattoo sul posto di lavoro: come va in Italia

lavoro tatuaggiQuello dei tatuaggi è un mondo che richiama, soprattutto quando siamo nell’immaginario delle generazioni non più giovanissime, ad un mondo di crimine e di poco di buono.

Questo motivo è più che sufficiente per continuare ad alimentare, soprattutto in Italia, discriminazioni piuttosto forti, sia a scuola che sul posto di lavoro.

Ma qual è la situazione di oggi? Ci sono ancora problemi a trovare lavoro per qualche inchiostro fuori posto? Vediamolo insieme.

Problemi nel settore pubblico

Ha fatto scalpore, e ne abbiamo parlato anche noi ultimamente sul nostro portale, della decisione della Guardia Forestale di Bolzano di non accettare candidati che avessero tatuaggi o piercing visibili. La decisione ha fatto scalpore, e ha diviso il nostro paese, come al solito, tra favorevoli e contrari.

Non è insolito vedere questo tipo di proibizioni quando ad indire concorsi sono le forze dell’ordine, l’esercito o luoghi dove “l’apparenza” conta ancora molto, forse troppo. L’esistenza però di un fronte trasversale per l’accettazione dei tatuaggi, la dice lunga sulla situazione del nostro paese, dove anche se con ritardo possiamo cominciare a parlare di aperture nei confronti delle body modification.

Dipende dal settore

A fare la differenza, neanche a dirlo, è il settore dove si sta cercando impiego. Moda, pubblicità, architettura, ristorazione e retail sono in genere più aperti nei confronti di coloro che mostrano tatuaggi a vista. Discorso diverso per banche, ospedali e studi professionali, dove mostrare un tatuaggio visibile è ancora ostacolo all’impiego.

Cosa fare? Evitare di farsi tatuaggi?

Il consiglio che vi darà ogni tatuatore è quello di fare tatuaggi che possono essere coperti con abbigliamento normale, permettendovi di nascondere i tanto odiati (da alcuni settori) disegni nel caso in cui l’impiego da voi ricercato impedisse di mostrarli.

È per questo motivo (in aggiunta ad altri) che molti tatuatori si rifiutano categoricamente di procedere a questo tipo di di operazioni, come quelle che coprono collo, faccia e mani.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons