Come capire se sono allergico al tattoo?

Se avete intenzione di farvi un tatuaggio, ma vi spaventa l’idea di poter andare incontro ad una possibile reazione allergica, c’è solo una cosa da fare, informarvi e prevenire, per farlo una buona opzione potrebbe essere ad esempio essere sicuri della qualità dei prodotti usati.

Negli ultimi anni, la qualità degli inchiostri usati dai professionisti è sicuramente migliorato ed il più delle volte vengono applicati solo ed esclusivamente inchiostri ipoallergenici, tuttavia potrebbe capitare che alcuni tatuatori per rientrare nelle spese tendano a risparmiare sui prodotti.

Come riconoscere una reazione allergica e cosa fare nel caso vi accorgeste di esserne vittima?

In questo articolo vi spiegheremo a quali sintomi prestare attenzione e come comportarsi per intervenire tempestivamente ed evitare risvolti più seri.

Quali sintomi indicano una reazione allergica?

Bisogna tenere a mente che i sintomi che si possono presentare durante una reazione allergica possono essere diversi da persona a persona.

I segnali più comuni sono eruzioni cutanee, come ad esempio il formarsi di bolle o eczemi di colore rosso, il prurito, il gonfiore, la secrezione di pus, e l’insorgere di febbre.

Se vi accorgete di manifestare alcuni dei sintomi sopra elencati ed in aggiunta provate dolore, dovete rivolgervi ad un dermatologo che vi saprà indicare la cura più adatta per trattare il tipo di reazione di cui siete vittima.

Nei casi più gravi possono insorgere insufficienza respiratoria o svenimento. Se si presenta una di queste possibilità dovete rivolgervi all’istante al pronto soccorso o chiamare il 118.

Quali sono le possibili cause di una reazione allergica?

Un soggetto potrebbe essere allergico alle composizioni chimiche dei vari inchiostri che vengono iniettati sotto pelle. Per scoprire se si è allergici o meno, è possibile effettuare dei test preventivi prima del tatuaggio. Questi test si possono svolgere presso lo studio di tatuaggi oppure dal dermatologo.

Un’altra possibile causa per la reazione allergica potrebbe essere il contatto tra la pelle e i guanti in lattice indossati dal tatuatore durante la seduta di tatuaggio, quindi indagate su una vostra eventuale sensibilità al lattice e nel caso risultaste positivi, pregate il tatuatore di indossare guanti ipoallergenici.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons