Colore sbiadito del tatuaggio: da cosa dipende e come migliorarlo

tatuaggio sbiaditoIl tatuaggio può essere un disegno bellissimo, che però viene fatto su una tela piuttosto particolare, il nostro corpo. Queta tela particolare può essere responsabile di cambiamenti nel tempo che andranno ad interessare anche il disegno che abbiamo scelto per tatuaggio o i colori che sono stati utilizzati.

Il tattoo potrà perdere definizione e vivacità dei colori e non sempre è colpa di chi ve lo ha impresso sulla pelle, anzi. Spesso siamo davanti a processi del tutto naturali che portano il nostro corpo ad una rigenerazione che, nel frattempo, porta anche fuori un po’ di colore.

I tatuaggi sbiaditi sono una realtà con la quale tutti dovranno, prima o poi, fare i conti, soprattutto se si sono scelte tonalità molto accese e molto brillanti, le prime a diventare vittima della rigenerazione cellulare.

Come evitare che si sbiadisca subito

Si può fare qualcosa per evitare che il tatuaggio sbiadisca appena lo abbiamo fatto. Dobbiamo averne cura tenendo conto del fatto che, almeno per il primo mese, si tratta a tutti gli effetti di una ferita che deve rimarginarsi e chiudersi una volta per tutte.

Non permettere alla ferita di richiudersi infatti causerà una rigenerazione continua dei tessuti superficiali, che a lungo andare potrebbero riuscire a portare fuori una parte del pigmento, donandovi un tatuaggio più spento e più sbiadito, con anche i contorni che non sono più, ormai, quelli delle prime ore

La cicatrizzazione corretta è il primo passo per un tattoo che mantenga il suo colore intatto nel tempo.

Occhio al sole!

No, il vostro tatuaggio non è una maglietta, che se stesa al sole perde la vivacità dei colori. Durante il primo mese, durante la guarigione per intenderci, esporre il nostro disegno al sole è però una pessima idea, e non soltanto perché potrebbe sbiadirsi.

Sopra al tatuaggio va sempre applicata una protezione massima (50) e non solo durante la guarigione. Questo per evitare che anche qui scottature e spellature inneschino processi di rinnovamento straordinari, che potrebbero andare a danneggiare proprio l’inchiostro appena inserito sotto pelle.

Cosa fare se si è sbiadito?

Se il tatuaggio si è già sbiadito le soluzioni sono poche, anche se davvero efficaci. Visitate lo studio di un tatuatore (anche quello che ha fatto il tatuaggio la prima volta) e chiedetegli di ripassarlo.

Il processo di ripasso è efficace per far tornare il tattoo ai colori originali, senza alcun tipo di problema. Sarà come tatuarsi di nuovo, con i dolori, i costi e le convalescenze che avete affrontato la prima volta.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons