Antidolorifici e tatuaggi: la nostra guida

Quando si sta per andare a fare un tattoo e si teme per il dolore, balena l’idea di prendere un antidolorifico per abbassare il fastidio. Si può fare? É una buona idea?

Nella nostra guida di oggi cerchiamo di approfondire proprio questo argomento. Continua a leggere per capire cosa fare e come farlo, vedrai che avrai tutti i consigli che ti servono.

Antidolorifici e tattoo sì o no?

Esistono alcuni trattamenti antidolorifici che possono esserci utili per rendere la pelle meno sensibile al dolore, ma la maggior parte dei tatuatori li sconsigliano. I primi trattamenti sono delle creme che hanno la funzione di anestetizzare le zone cutanee su cui vengono spalmate per mezz’ora circa.

Hanno però delle controindicazioni come la riduzione del flusso di sangue alla pelle che può rendere più difficoltosa la penetrazione del colore sottopelle. Inoltre possono addirittura rallentare il processo di guarigione e aumentare così il rischio di infezioni.

Per quanto riguarda nello specifico gli antidolorifici per via orale è possibile che qualcuno consigli di assumere ibuprofene o altro farmaco anti-infiammatorio un’ora prima di fare il tattoo.

Il problema di questi prodotti è che si tratta di medicinali che tendono a fluidificare il sangue prolungando, se dovesse verificarsi, il tempo di sanguinamento.

Salvo diverso parere medico non è consigliabile assumere farmaci antidolorifici prima di fare un tatuaggio, compresa l’aspirina. Alterare la pelle e la percezione del dolore prima del tattoo non è una buona idea.

A volte un aiuto potrebbe essere l’acetaminofene che aiuta a sopportare il dolore, ma non influenza il sanguinolento o la capacità di coagulazione. Ovviamente non va assunto senza aver prima consultato il medico.

Il nostro consiglio è di chiedere il parere al proprio medico di fiducia e al proprio tatuatore prima dell’assunzione di qualunque sostanza medicinale, meglio non rischiare!

Per combattere il sintomo doloroso puoi rilassarti, razionalizzare e non resistere al dolore, vedrai che la tensione si abbasserà e non sarai in allarme. In questo modo anche la percezione del dolore cambierà e riuscirai a sopportarlo meglio. Provare per credere.

A presto e continua a seguire le nostre guide per conoscere al meglio il mondo dei tatuaggi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons