Tattoo appena fatto e vaccino: può interferire?

Da diversi mesi, in ogni parte del mondo, è iniziata una massiccia campagna vaccinale per contrastare gli effetti dannosi e la diffusione del COVID-19, la malattia causata dal virus SARS-CoV-2 che ha colpito tutto il mondo più di un anno fa.

Trattandosi di una situazione del tutto nuova e incerta, mai sperimentata prima di ora, sono molti i dubbi della gente circa il funzionamento dei vaccini e i loro possibili effetti a lungo termine.

Tra i diversi quesiti ce n’è uno in particolare che interessa il mondo della body modification: ci sono dei collegamenti tra vaccino contro il COVID e tatuaggio appena fatto? O meglio, il tattoo può interferire con il vaccino? Cerchiamo di rispondere alla domanda.

Vaccini COVID: quali sono e che effetti possono avere

Attualmente esistono 4 tipologie di vaccini: Pfizer/BioNTech, Moderna, VaxZevria (AstraZeneca) e Janssen (Johnson & Johnson) i quali vengono somministrati in base alle fasce di età e/o alla presenza di condizioni di particolare fragilità.

Gli effetti dei vaccini possono variare da persona a persona, o dal tipo di vaccino utilizzato. Vi riportiamo alcuni dei sintomi molto comuni e comuni:

  • Indolenzimento e/o dolore in corrispondenza del punto di inoculazione;
  • Prurito, arrossamento, gonfiore nel punto di iniezione;
  • Spossatezza, brividi, sensazione di febbre;
  • Sensazione di malessere generale;
  • Dolori articolari e/o muscolari;
  • Mal di testa;
  • Nausea, vomito, diarrea;
  • Febbre >38°.

Tatuaggio nuovo di zecca e vaccino: quali interferenze?

Come premesso, la situazione che stiamo vivendo negli ultimi tempi è nuova, persino per la scienza, così come nuovi sono i vaccini che stanno circolando, i cui effetti, nonché l’efficacia, sono costantemente sotto sperimentazione.

Per questo non è possibile dare una risposta certa alla domanda. Se un tatuaggio appena realizzato può interferire o meno con il vaccino è ancora presto saperlo perché scarseggiano informazioni a riguardo. Possiamo dire che, sulla base di ciò che sappiamo, un tatuaggio fatto da poco non sembra essere un problema.

Di conseguenza, non dovrebbero esserci effetti sull’efficacia del vaccino stesso. In ogni caso, consigliamo sempre di parlarne con il medico curante e con il tatuatore di fiducia che magari ha già avuto esperienza con persone appena tatuate e poi vaccinate.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons