Divieto tatuaggi a colori: tutto quello che c’è da sapere

Ultimamente si sta sentendo molto parlare della scelta del governo di vietare tatuaggi a colori, o meglio evitare di utilizzare alcuni pigmenti

Già dal primo mese del 2022 si effettueranno multe, anche salate, per chi continua ad utilizzare vari tipi di inchiostri colorati per tatuare. 

Questi tipi di colorazione potrebbero portare conseguenze molto gravi sulla vita del soggetto tatuato e alcune possono essere la presenza di tumorivariazioni geneticheirritazioni e infezioni della pelle o allergie

Solitamente gli ingredienti che vengono utilizzati negli inchiostri per tatuaggi sono formati da varie componenti chimiche e, visto che i pigmenti sono sostanze che possono circolare liberamente all’interno del corpo, si possono provocare problemi al proprio organismo

Dopo molte discussioni, cominciate già vari anni fa, si è fatta una classifica di tutti gli elementi nocivi per il corpo umano che fanno parte degli inchiostri per tatuaggi. 

Qual è la conclusione?

Finalmente si è giunti alla conclusione che sono permessi i tatuaggi a colori, ma solo se si usano determinati inchiostri, formati da sostanze che non vanno a compromettere la salute umana

Si è nel frattempo stilata una lista dei pigmenti dal più cancerogeno al meno nocivo e si è visto che il pigment green 7 e il pigment blue 15:3 sono quelli che devono essere utilizzati per legge

Inoltre è richiesta la lista degli ingredienti da cui è formato il prodotto che dovrà essere chiara e leggibile.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2022 - Passionetattoo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons